Luganega: e non chiamatela salsiccia!

 

Chef Sadler tra i suoi piatti lombardi molto apprezzati mette in mostra spesso il suo risotto alla monzese. Non è una variante del più noto risotto milanese, perché ciò che lo distingue è un ingrediente speciale, anzi specialissimo, la luganega.

E non è la salsiccia, non confondiamo i due tipi di salumi, visto che attualmente la luganega è stata riconosciuta prodotto tipico e inserito nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tipici (P.A.T.).

La luganega che Sadler ha utilizzato per il suo risotto nel menù della Cena di Gala del 30 marzo a Villa Patrizia di Sirtori (LC), era a marchio Salumi Pasini perché garantita senza allergeni, senza glutine e senza lattosio, perfetta quindi anche per chi soffre di intolleranze…
Leggi l’intero articolo su: https://www.nonnapaperina.it/2017/04/luganega-e-non-chiamatela-salsiccia/



Altri post che ti piaceranno:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *