I migliori secondi piatti per il pranzo di Natale: Sarde al prosecco.

 

La sardina è spesso associata all’acciuga sia come stile di vita che come modalità di consumo e, talvolta, addirittura confusa con essa dal consumatore inesperto. In realtà queste due specie appartengono a famiglie diverse e hanno aspetto completamente differente.

La sardina ha corpo affusolato ma più alto e più compresso lateralmente rispetto all’acciuga e sul ventre ha una fila di scaglie rigide ed appuntite (scutelli) che però non formano una vera carena, come avviene nello spratto.

La ricetta.

Per le sue qualità le sarde sono consigliate dai nutrizionisti nella dieta mediterranea e dai cardiologi nella prevenzione delle cardiopatie specie nelle persone affette da ipercolesterolemia, in…
Leggi l’intero articolo su: http://blog.giallozafferano.it/secondiatavola/i-migliori-secondi-piatti-per-il-pranzo-di-natale-sarde-al-prosecco/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *