La cucina americana è il risultato di una complessa integrazione di molteplici influenze.

 

La cucina americana è il risultato di una complessa integrazione di molteplici influenze, inserite in un periodo storico relativamente breve, a partire dalla scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo nel 1492.

Agli elementi della cucina dei nativi, fondata sull’utilizzo del mais e dei legumi, si aggiunsero gli apporti dei colonizzatori prima e degli immigrati multietnici poi.

I coloni europei, prevalentemente di origine anglosassone, olandese o francese al Nord e spagnola o portoghese al Sud, diedero origine a un doppio processo, importando molti dei loro alimenti nel Nuovo mondo, ma anche incorporando rapidamente nella propria cucina i prodotti freschi locali.

Gli schiavi neri, introdotti dall’Africa dai coloni, svilupparono una propria…
Leggi l’intero articolo su: http://blog.giallozafferano.it/lacucinadisusana/la-cucina-americana-il-risultato-di-una-complessa-integrazione-di-molteplici-influenze/


Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *