Santa Margherita, vini italiani da riscoprire

 

Ci sono dei vini diffusi, famosi, però per qualche motivo ingiustamente sottovalutati dai cosiddetti intenditori.

Perché ritenuti erroneamente banali, quando in realtà rappresentano una parte importante del patrimonio enologico italiano e sanno regalare grandi sensazioni.

Nell’ottica di valorizzare certi nomi “storici”, il gruppo vinicolo Santa Margherita ha messo insieme una proposta autunnale che include tre tipologie di vino da rivalutare: il Prosecco di Valdobbiadene, il Muller Thurgau e il Chianti Classico.

“Vini che solo all’apparenza, e spesso per un errato atteggiamento snobistico, possono essere definiti semplici o banali quando invece si rivelano il più delle volte sorprendenti per la loro vibrante fragranza, godibili…
Leggi l’intero articolo su: http://www.nonnapaperina.it/2016/10/santa-margherita-vini-riscoprire/


Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.