Come si organizza un menu di Natale a prova di bomba: Filetto alla Welllington.

 

Il generale inglese Arthur Wellesley ricevette nel 1815 il titolo di duca di Wellington per la sconfitta di Napoleone a Waterloo.

I cuochi al suo servizio non riuscivano a dimostrare le loro capacità a causa dei suoi gusti particolarmente difficili.

L’indifferenza al cibo da parte del duca portò molti dei suoi chef al licenziamento, mentre altri si cimentarono nell’affannata ricerca di nuove ricette.

Ad uno dei piatti presentati alla sua tavola venne dato il suo nome: una volta cotto “in crosta”, cioè avvolto in uno strato di pasta sfoglia, il filetto sembra presentare una particolare somiglianza con gli stivali dello stesso generale “i Wellington’s”.

La Ricetta.

Il filetto alla Wellington è un secondo…
Leggi l’intero articolo su: http://blog.giallozafferano.it/lacucinadisusana/come-si-organizza-un-menu-di-natale-a-prova-di-bomba-filetto-alla-welllington/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.